fbpx Francesco Falez, Presidente SIOT, anticipa la scelta della Società di creare Virtual SIOT | Link Italia SPA

Francesco Falez, Presidente SIOT, anticipa la scelta della Società di creare Virtual SIOT

Quest'anno le condizioni nazionali pandemiche ci hanno portato a fare un congresso completamente virtuale. In realtà non un congresso, perché volutamente Virtual SIOT non vuole essere il surrogato del nostro congresso nazionale. Virtual SIOT nasce dalla volontà della società, e quindi del consiglio direttivo, di offrire possibilità di poterci incontrare ma non parlare come sempre di temi scientifici o di relazioni o comunque di  problematiche inerenti all'attività assistenziale, anzi, ha voluto in qualche modo focalizzare la  sua attenzione sui rapporti tra le istituzioni, le società scientifiche, i medici, gli  operatori sanitari e i decision maker, che sono invece in cima alla  catena delle nostre attività.

Abbiamo proprio su questo concentrato la nostra attenzione nello sviluppare una tavola rotonda della prima giornata. Abbiamo invitato i direttori sanitari delle varie regioni italiane, direttori generali ma della struttura sanitaria privata accreditata, direttori generali della confindustria e quindi le aziende di settore. Le  abbiamo proprio messe intorno a un tavolo perché ci chiarissero quelli che sono gli aspetti organizzativi e di rapporti e di relazione che ci dobbiamo aspettare nel prossimo futuro, difficoltà innanzitutto di approvvigionamento, quali sono le capacità di sostentamento della struttura sanitaria, quali sono le conseguenze delle strutture accreditate sui lockdown, e quindi  sulla interruzione delle attività in elezione, quali sono da parte delle società le difficoltà per creare e per mantenere elevato il livello di formazione, come possiamo in qualche modo affrontare nei prossimi mesi una situazione che va cambiando quotidianamente.

Pensavamo di poter fare dei congressi ibridi e non li possiamo più fare, pensavamo di poter fare i cadaver LAB ma non lo possiamo più fare, pensavamo di poter continuare a vederci anche per fare del workshop ma non lo possiamo più fare. Ma ancora di più, le aziende che si trovano a vedere il loro fatturato ridotto sensibilmente da un primo lockdown importante che oggi si stavano riprendendo e presumibilmente dovranno affrontare un'altra emozione in questo senso. Saranno in grado di sostenere ancora una volta il processo di formazione di congressi e incontri che prima erano alla base ovviamente della nostra attività in programma, ecco questi sono i criteri principali che Virtual SIOT si è voluto dare come impegno.